La rivincita della Radio al Web Radio Festival 2016 tra innovazione e talento

settembre 27, 2016

la-rivincita-della-radio-al-web-radio-festival-2016-tra-innovazione-e-talento

Si è conclusa la seconda edizione del Web Radio Festival, manifestazione dedicata sia alle novità che alle opportunità del mondo radiofonico on line organizzata da Radiospeaker, con il contributo di importanti sponsor, quali NewRadio, Spreaker, Dm Broadcast, Full Motion Stream, Tedes, Polimatrix, Planet Multimedia, ScuolaZoo, M2o e Food Family.

L’importante evento ha messo in evidenza come questo mezzo di comunicazione, tra i più antichi tra quelli di diffusione di massa, sia in continua evoluzione ed estremamente contemporaneo, continuando ad affascinare anche le generazioni più giovani.

Cambia il mondo delle emittenti, che non trasmettono più soltanto in FM, ma anche tramite Internet o utilizzando entrambi i canali, ma, soprattutto, cambia il modo di fruire i programmi radiofonici che vengono ascoltati guidando l’auto o attraverso lo smartphone.

Nel corso del Festival, sono state presentate soluzioni innovative come UanApp, il software completamente italiano ideato da Paolo Noise de Lo Zoo di 105, una piattaforma che permette alle emittenti di creare un proprio profilo, inserire palinsesto e sito web, organizzando i propri contenuti attraverso un pannello di controllo personale, analizzando l’andamento del canale e monetizzando la pagina all’interno dell’applicazione.

Dal punto di vista dell’utente, l’App consente non soltanto di ascoltare le varie emittenti inserite, ma anche di interagire con loro in real time durante le dirette.

Nel corso della manifestazione, sono stati presentati anche molti altri applicativi, come Full Motion Stream, un network di web radio, con servizi ad hoc, dal web radio hosting allo sviluppo di portali e applicazioni, fino all’innovazione della Web Radio on demand.

Di grande interesse anche l’App Mb Studio Live, presentata da NewRadio (che permette di andare in diretta in qualsiasi momento e in qualsiasi luogo direttamente dal proprio smartphone) e, ultima novità nel settore della radio, inStore, uno strumento dalle dimensioni ridotte (entra in un palmo di mano) che consente di trasmettere lo stesso segnale radio in centinaia di negozi o alberghi, ma con pubblicità diversificate a seconda del punto vendita. Inoltre, è stato presentato Fluo, il nuovo software di automazione radiofonica, anche questo completamente made in Italy e distribuito da Dm Broadcast, che, tra le varie funzioni, prevede anche la possibilità di creare una lista di canzoni che verranno lanciate in automatico in caso di black out della rete.

Infine, al termine della giornata, sono stati annunciati i nomi dei vincitori delle varie categorie del contest collegato al Web Radio Festival e che si sono aggiudicati importanti premi, come forniture di materiale radiofonico di alto livello e la possibilità per gli speaker di vivere un’esperienza lavorativa presso realtà importanti come M2O e la web radio di ScuolaZoo.

I VINCITORI

MIGLIOR SPEAKER MASCHILE: Francesco Cellini
MIGLIOR SPEAKER FEMMINILE
: Alessia Pellegrino
MIGLIOR WEB RADIO DI PROGRAMMI
:  Luceverde Radio
MIGLIOR WEB RADIO MUSICALE
: 92100 Radio Station
MIGLIOR PODCAST
: Zen Zero
VINCITORI PREMIO SCUOLAZOO
: Alessia Pellegrino e Francesco Cellini

Il mondo della radio, quindi, conferma di essere entrato in una fase di intensa evoluzione, fortemente caratterizzata dalla sempre più capillare diffusione dei nuovi dispositivi digitali: la comunicazione radiofonica si arricchisce di nuove opportunità e amplia il proprio scenario di azione.

Marco Mancinelli
PressWeb Editor
pressweb@teletu.it

Annunci

In arrivo il Web Radio Festival 2016

maggio 26, 2016

WEB RADIO FESTIVAL 2016

Per il terzo anno consecutivo, torna il Web Radio Festival 2016, il primo evento al mondo dedicato alle Radio On Line.

L’importante manifestazione si terrà a Roma, Sabato 24 Settembre 2016, presso la prestigiosa location di Roma Eventi in Piazza di Spagna.

Giunto alla sua terza edizione, il Web Radio Festival 2016 è organizzato da Radiospeaker.it ed è il punto d’incontro tra le realtà radiofoniche presenti sul web.

La giornata, a ingresso libero, prevede workshop formativi, ospiti del panorama radiofonico nazionale e internazionale, stand con le migliori aziende del settore radiofonico, dirette in contemporanea su centinaia di radio ed il contest per eleggere i migliori speaker, podcaster e web radio italiane.

Al contest del Web Radio Festival 2016 potranno partecipare speaker, web radio e podcaster di tutta Italia per aggiudicarsi uno dei tanti premi: Miglior Web Radio MusicaleMiglior Web Radio di Programmi, Miglior Speaker Maschile, Miglior Speaker Femminile, Miglior Podcast.

Sono già stati confermati i primi nomi della giuria, tutti station manager e direttori artistici dei principali network radiofonici italiani: Fabrizio Tamburini di M2oAngelo Colciago di Radio 105, Angelo Baiguini di RTL 102.5, Danny Stucchi di Radio Capital e Daniele Tognacca di R101.

Per iscriversi al contest e provare a vincere i tanti premi radiofonici in palio, occorre compilare, entro l’1 Settempre 2016, il modulo d’iscrizione alla pagina on line www.webradiofestival.it/iscriviti/.

L’ultima edizione del festival svoltasi il 14 Giugno 2015, presso il Teatro Centrale di Roma, ha registrato numeri importanti che ne hanno confermata l’ampia portata: oltre 1.500 presenze, 20 workshop formativi, 250 radio coinvolte, 400 speaker provenienti da tutta Italia, ospiti importanti del panorama radiofonico italiano come Elettra Marconi (figlia dell’inventore della radio Guglielmo Marconi), Fernando Proce (speaker di RTL 102.5), Dino Brown (speaker di M2o e presentatore dell’evento), Betty Senatore (speaker di Radio Capital), Laura Antonini (speaker di Radio Deejay), Fabrizio Tamburini (station manager di M2o, radio partner dell’evento), Claudio Cannizzaro (head producer di RDS), Lucio Scarpa (station manager di Radio Globo) e Alessio Bertallot (già speaker di Radio Deejay e di Radio 2 Rai).

La significativa manifestazione riafferma il ruolo crescente delle stazioni radiofoniche presenti in Internet e, di fatto, evidenzia uno scenario destinato ad ampliarsi, arricchendo il mondo della comunicazione italiana.

Informazioni:
www.webradiofestival.it


Marco Mancinelli
PressWeb Editor
pressweb@teletu.it